Home

Chi siamo

Temi

Contatti

Multimedia

Due giorni dopo l’accensione dell’inceneritore di Giubiasco, che per almeno una generazione inquinerà l’aria, il suolo e l’acqua del Piano di Magadino e del Ticino, il nostro ministro cantonale dell’ambiente ha firmato a Locarno la bandiera Svizzera ideata dalla ”Alleanza per una politica climatica ragionevole”.  Vedendo questo gesto speriamo vivamente che sia di buon auspicio per la futura politica ambientale ticinese.  Come Saulo che sulla strada per Damasco battè la testa e si trasformò in San Paolo, chissà che sia la volta del nostro ministro a diventare ora un discepolo della protezione ambientale. Sarebbe ora, ma purtroppo, molto probabilmente rimarrà solo una fantasia di mezza estate.


 

 
 

Mostra immagine a dimensione interaokklio all'inceneritore!